Menu

Le bufale sui social network

Le bufale sui social network

28 dicembre 2012 - Arti & Cultura - #amigossiano 
760 visite


Trovato un algoritmo per scoprire le bufale sui social network


 


Un articolo pubblicato sulla rivista internazionale Physical Review Letters, ad opera di un team di ricercatori e studiosi del politecnico di Losanna capeggiato da Pedro Pinto, ha portato ad una scoperta davvero importante per il mondo del web e non solo.

L'articolo illustrava un software in grado di scoprire le fonti delle bufale sul web e sui social network in maniera impeccabile. Un modello che era stato costruito inizialmente per la lotta contro le malattie ( e quindi per il settore sanitario), ma che è stato poi adattato con successo anche al campo dell'informatica.
Capita molto spesso di trovare su facebook e twitter in particolare una serie di notizie false che si diffondono a macchia d'olio nel resto del Mondo. Risulta però difficile capire chi è stato il creatore della bufala, operazione che con questo algoritmo scoperto dovrebbe essere possibile.
Il tutto si otterrebbe tramite l'elaborazione di un numero esiguo di dati e potrebbe risultare molto utile anche nella lotta al terrorismo. Vedremo quanto sarà efficace dopo un primo vero test reale.

 


 

 
  • 0 commenti

Eliminare Commento?

Sicuro/a di voler eliminare questo commento? Operazione irreversibile.

Elimina Annulla

Delete Feed?

Sicuro/a di voler eliminare questa attivita?

Impossibile eseguire questa azione.

Elimina Annulla