Menu

Napoli... Napoli?

Napoli... Napoli?

29 marzo 2019 - Personali - #amigossiano  # 
370 visite

C’era un tempo in cui se ti chiedevano: dove sei nato? Si rispondeva con sincerità: Poggibonsi, Carugate, Casoria, Ortisei, Scicli ecc. poi venne il tempo di Internet, dove la mistificazione è legge, pertanto alla domanda di cui sopra si rispondeva Firenze, Milano, Napoli ecc. Naturalmente come dicono i saggi la bugia ha le gambe corte e quindi a una risposta “generalista” si replica: Firenze… Firenze, Milano...Milano, Napoli… Napoli ? Questo perché, comunque la si voglia pensare ogni città ha una sua tradizione, un modo di vivere, di fare, che si differenzia dalle cittadine limitrofe senza nulla togliere alle loro tradizioni. Orbene perché tutta questa filippica? Senza rinvangare il passato ma una città: capitale di uno stato, genitrice di una lingua (non un dialetto), sa distingure i suoi figli originali da quelli acquisiti (diciamo adottati)! La differenza principale è che i napoletani DOC hanno il senso dell’educazione, della signorilità, del rispetto, dell’ironia; gli adottati, invece, cercano di imitare senza riuscirci, con tutte la cafonerie del caso (modo di esprimersi, volgarità nell'esporre, vacuità nell'argomentare). Senza fare riferimenti particolari basterebbe leggere il forum di questo divertentissimo sito per capire il senso della questione. Un napoletano “verace” non si lascia trascinare in un discorso che tracima nel volgare, non è nella sua natura. Se poi veramente volesse replicare userebbe un detto più elegante ma significativo tipo: “Tene’ a capa sulo pe’ spartere ‘e rrecchie”. Tradotto: “La tua testa serve solo a dividere le orecchie”.

Eliminare Commento?

Sicuro/a di voler eliminare questo commento? Operazione irreversibile.

Elimina Annulla

Delete Feed?

Sicuro/a di voler eliminare questa attivita?

Impossibile eseguire questa azione.

Elimina Annulla