Menu

Sogni e realtà.

Sogni e realtà.

29 settembre 2019 - Arti & Cultura
418 visite

Giunsi sul bordo di quel pozzo


sporsi il capo e nel suo fondo,


il volto della luna si rifletteva.


 


Volto di donna dai mille sorrisi


quale, quello riservatomi?,


mentre i tuoi occhi sorridono.


 


Sulla superfice di quell'acqua danzi


nel contempo nitida si fa la tua figura,


così invitante da far bere alla tua fonte.


 


Indicandomi la strada verso la sorgente


tra pietre e fango resta limpida l'acqua, 


nel raggiungerti arsa diventa la gola.


 


Sussulto ed è il risveglio la mia gola arsa


il sole con i suoi raggi riscalda le mie membra,


e la sua luce mi accompagna.


 


Mi appresto così a percorrere la mia strada


tra fango e sassi e comprendendo che quella fonte


null'altro potrebbe essere, se non  la mia vita...


 


 


 

  • 0 commenti

Eliminare Commento?

Sicuro/a di voler eliminare questo commento? Operazione irreversibile.

Elimina Annulla

Delete Feed?

Sicuro/a di voler eliminare questa attivita?

Impossibile eseguire questa azione.

Elimina Annulla